Altro derby amaro: il Pordenone vince con merito

Poteva essere il derby del rilancio. È stato invece quello che ha sancito la superiorità del Pordenone, probabilmente definitiva, nei confronti del campionato. Questo il verdetto dello scontro al vertice del girone B fra Maccan e neroverdi, conclusosi con un 5-8 che di fatto costringe i gialloneri ad abdicare ad ogni velleità di primato, oltreché a guardarsi nuovamente alle spalle in ottica di mantenimento del secondo posto.

Pessima la prima frazione. Pronti, via e il Pordenone passa a condurre a 1’04’’ con un gran taglio di Klinc su rimessa di Grželj: nulla da fare per Azzalin. Repentino anche il raddoppio, che arriva a 3’48’’ con un gran diagonale di Finato sugli sviluppi di un fortunoso rimpallo a centrocampo. Il Maccan è nel blackout. A 8’17’’ Douglas si fa soffiare ingenuamente palla sulla trequarti da Koren, che esplode il sinistro sotto la traversa. A 10’06’’ ancora il brasiliano, nel tentativo di coprire l’uscita di Azzalin, pasticcia con Klinc, che tocca quanto basta al limite per far carambolare in rete il poker.

E il Maccan? Con un fugace impeto di orgoglio, a 12’50’’, Gabriel batte un colpo scavalcando Vascello in uscita su lancio illuminante di Spatafora, quando già Sbisà aveva alzato Guandeline a quinto di movimento. E proprio col portiere “volante” i gialloneri riescono a combinare qualcosa, al cospetto di un Pordenone eccezionale nelle chiusure. Eppure le due marcature che escono, con una penetrazione centrale di Guandeline a 17’26’’ e con un rigore di Douglas a 19’16’’ (mani di Milanese), servono solo a colmare altrettanti nuovi allunghi dei neroverdi, a segno con Grigolon a 15’38’’ su un classico rovescio a porta sguarnita e a 16’23’’ con una conclusione sul primo palo di Koren.

Serve una rivoluzione, nella ripresa, che però arriva a malapena solo sul piano dell’abnegazione. Giocando per la maggior parte del tempo con l’estremo di movimento (Guandeline prima e Spatafora poi), il Maccan fa di fatto la partita contro un Pordenone superbo a difendersi con tutti i suoi effettivi. Ai neroverdi arride anche quel pizzico di fortuna che basta a Ziberi per firmare a 6’46’’ la settima marcatura semplicemente liberando l’area sugli sviluppi di un’azione ben congegnata dai gialloneri. Solo a 9’19’’ il forcing degli uomini di Sbisà è premiato grazie a un rasoterra di Guandeline dal limite destro. I minuti poi scorrono in frenetico possesso, con qualche sporadica occasione clamorosa.

La pietra tombale sulle speranze velleità giallonere, già di per sé flebili, la pone poi ancora una volta una decisione arbitrale a 16’41’’, quando Douglas, in tuffo, cerca di correggere in rete sul secondo palo di spalla. La sfera si spegne abbondantemente a lato, mentre il primo arbitro Paoloni ravvisa un mani che vale al brasiliano secondo giallo ed espulsione: neanche l’opinione di Vascello, che ha la visione frontale dell’intervento e pare ammettere l’inesistenza del fallo, conta di fronte all’irremovibilità del fischietto ascolano. In quattro, così, i gialloneri provano d’orgoglio a reggere la reazione degli uomini di Hrvatin, che tuttavia capitalizzano a 18’07’’ con Finato. Il diagonale di Imamovic a 19’19’’, a quel punto, vale solo per l’orgoglio: un ultimo, effimero regalo agli spalti del PalaPrata, gremito fino al massimo consentito.

Di seguito il tabellino e la cronaca dettagliata.

MACCAN PRATA 5
PORDENONE 8
MACCAN PRATA Gabriele Azzalin e Marchesin (portieri), Guandeline, Simone Zecchinello, Gabriel, Simone Azzalin, Štendler, Spatafora, Douglas, Imamovic, Rexhepaj, Davide Zecchinello. All. Sbisà.
PORDENONE Vascello e Casula (portieri), Grželj, Ziberi, Koren, Giordani, Milanese, Finato, Grigolon, Zoccolan, Ampadu, Klinc. All. Hrvatin.
Arbitri Paoloni di Ascoli Piceno e Bolognesi di Fermo; cronometrista Lozei di Trieste.
Marcatori A 01’04’’ e 10’06’’ Klinc, a 03’48’’ Finato, a 08’17’’ e 16’23’’ Koren, a 12’50’’ Gabriel, a 15’38’’ Grigolon, a 17’26’’ Guandeline, a 19’16’’ Douglas su rigore; nella ripresa, a 06’46’’ Ziberi, a 09’19’’ Guandeline, a 18’07’’ Finato, a 19’19’’ Imamovic.
Note Espulso Douglas a 36’41’’ per somma di ammonizioni. Ammoniti Milanese, Spatafora, Grigolon, Rexhepaj. Tiri liberi 0/0 e 0/0.

Primo tempo:
00’01’’ Partiti!
00’32’’ Subito Pordenone con Finato, due volte murato da Douglas a porta sguarnita.
00’48’’ Risponde Douglas con una conclusione dalla trequarti: Vascello si oppone di piede.
01’04’’ VANTAGGIO PN! Rimessa di Grželj, che vede il taglio di Klinc sul lato opposto: zampata sulla corsa e nulla da fare per Azzalin: 0-1…
02’15’’ Rasoterra di Klinc dalla sinistra: palla sull’esterno della rete.
03’48’’ RADDOPPIO PN! Rimpallo a centrocampo e palla sulla sinistra per Finato, che azzecca il diagonale vincente: 0-2…
05’32’’ Occasione per Milanese: Azzalin è bravo ad opporsi di piede.
05’36’’ Klinc in scivolata sul secondo palo manca la porta di pochissimo. Al momento il Pordenone legittima ampiamente il proprio vantaggio.
07’36’’ Imamovic ci prova da distanza siderale, ma Vascello è attento e smanaccia in corner.
08’17’’ TRIS PN! Palla persa da Douglas sulla trequarti in favore di Koren: sinistro dello sloveno dritto sotto il sette opposto e 0-3…
08’25’’ Ancora Koren da posizione defilatissima: buono il riflesso di Azzalin, che alza in corner.
10’06’’ POKER PN! Incredibile errore difensivo: Douglas ingannato da Klinc, che sull’uscita di Azzalin sporca quanto basta perché la sfera si infili placidamente in rete: 0-4…
10’17’’ Grande riflesso di Vascello su Štendler: prima vera grande occasione per il Maccan.
10’54’’ Sbisà inserisce già il portiere di movimento con Guandeline.
12’07’’ Sventola di Guandeline dalla distanza: Vascello vola a deviare.
12’50’’ ACCORCIAMO! Invenzione di Spatafora per Gabriel, che sulla corsa scavalca Vascello in uscita fuori area: 1-4! Dài, ragazzi!
15’38’’ ANCORA PN! Grigolon rovescia direttamente a porta vuota: 1-5…
16’23’’ SESTA RETE PN! Koren da fuori: palla che si insacca sul primo palo.
17’26’’ RADDOPPIO MACCAN! Guandeline penetra centralmente: rasoterra e 2-6!
19’16’’ Mani di Milanese in area, rigore: Douglas sul dischetto e bomba centrale! 3-6!
20’00’’ Un brutto, bruttissimo primo tempo. Sotto meritatamente, Gabriel, Guandeline e Douglas addolciscono, ma serve una rivoluzione nella ripresa.

Secondo tempo:
00’01’’ Ripartiti!
03’10’’ Bella azione di Imamovic, centrale però la conclusione, che Vascello sventa in due tempi.
04’00’’ Douglas dal limite sinistro: palla sul primo palo, Vascello ci arriva in spaccata.
04’34’’ Destro a giro di Douglas dalla trequarti e gran volo di Vascello a deviare.
05’38’’ Altra spaccata di Vascello su un tentativo da fuori di Guandeline.
05’50’’ Vascello con la punta delle dita alza una botta da fuori di Guandeline sulla corsa.
06’46’’ ANCORA PN! Ziberi spazza l’area e la palla entra: 3-7…
08’06’’ Volo di Azzalin su un tentativo di pallonetto di Klinc.
09’19’’ POKER MACCAN! Rasoterra di Guandeline dal limite destro: 4-7!
11’27’’ Tap-in di Štendler chiuso da Ziberi sottoporta.
16’41’’ Espulso Douglas un mani sottoporta del Pordenone, nonostante anche Vascello paia negare: semplicemente incredibile…
17’02’’ Quinto fallo Maccan.
18’07’’ OTTAVA RETE PN! Finato in contropiede capitalizza la superiorità numerica: 4-8…
19’19’’ QUINTO GOL MACCAN! Rasoterra di Imamovic dalla destra per il 5-8!
19’30’’ Traversa di Gabriel…
20’00’’ SIRENA! Non basta un secondo tempo di assedio: il Pordenone vince coi meriti, ampissimi, del primo: 5-8 e fuga.

Maccan, domani col Pordenone «il derby più importante»
Il presidente Maccan sul derby: «Amareggiato, ma non molliamo»

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.