Appena arrivato, ma già due volte in campo: ecco Karabina

Neanche il tempo di arrivare al Maccan Prata, che già si è fatto notare sul parquet. Stiamo parlando di Artionil Karabina, al debutto sabato nel match interno con lo Sporting Altamarca, prima di contribuire all’exploit dei gialloneri a Belluno.

Classe ’91, originario dell’Albania, “Lili”, come lo chiamano tutti, proviene dal Miti Vicinalis, con cui si è allenato per tutta la prima parte di questa stagione, senza però mai scendere in campo. Nel suo curriculum c’è un triplo salto dalla serie D alla B con l’Atletico Nervesa, con la parentesi, nel mezzo, della C2 vinta col SanveMille. Quindi il campionato e mezzo a Vazzola, sempre nella terza serie nazionale.

Provvidenziale il suo arrivo, considerati i vari acciacchi e l’infortunio del capitano Andrea Buriola. «Sono contento di potermi rilanciare al Maccan Prata − dichiara il giocatore − e ringrazio la società per l’opportunità. Come ruolo sono universale, per cui sono a disposizione del mister per ogni situazione».

Benvenuto, Lili, ci si vede in campo!

Maccan corsaro a Belluno: sesto posto rinsaldato
C’è l’insidia Udine City, sul cammino del Maccan Prata

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.