C’è l’insidia Udine City, sul cammino del Maccan Prata

Altra trasferta insidiosa per il Maccan Prata, che nel pomeriggio di domani sarà di scena a Manzano per il derby regionale con l’Udine City (inizio ore 16).

Un’avversaria ostica, che dopo una partenza difficile, complice la pandemia, ha dimostrato di sapersi riprendere e in due stagioni ha sempre dato ampio filo da torcere al team giallonero. «La classifica in questa fase non conta nulla – esordisce mister Marco Sbisà –, conta come arrivi all’incontro. Noi veniamo da una grande vittoria: moralmente ci siamo ripresi e stiamo bene a livello di testa. Tuttavia stiamo cominciando a pagare, noi come la gran parte delle altre squadre, il fatto che non siamo allenati per giocare continuamente tre partite a settimana: stiamo facendo uno sforzo che dovrebbe richiedere allenamenti aggiuntivi. Nell’epoca del Covid, questo campionato sta richiedendo sollecitazioni fisiche a cui i fisici dei giocatori non sono preparati. E poi è chiaro che ne risente anche lo spettacolo».

Non alibi, ma constatazioni che valgono per tutte le squadre, precisa il tecnico, che a livello di organico dovrà fare i conti con uno Štendler in recupero ma non ancora al 100% e con la tegola di un problema muscolare per Chavez, in dubbio fino all’ultimo. Qualche acciacco, ma di minore entità, anche per altri giocatori: in altre parole, c’è da stringere i denti. «All’Udine City mancherà invece il mio “pupillo” Turolo – continua Sbisà –: un giocatore forte, che ho allenato in rappresentativa e a me piace tantissimo, fermo per squalifica. Incontreremo una squadra allenata da un grande motivatore come Pittini; una squadra che difende bene e prende e segna pochi gol. Mi aspetto una partita equilibrata, un po’ come a Belluno».

Arbitri della contesa il trevigiano Simone Di Filippo e il modenese Mirko Cino, col triestino Francesco Lozei al cronometro. La gara, ovviamente a porte chiuse, potrà essere seguita nella diretta streaming allestita dall’Udine City sulla propria pagina Facebook.

Appena arrivato, ma già due volte in campo: ecco Karabina
Maccan dai due volti: l’Udine City dilaga nella ripresa

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.