Derby al Pordenone, ma il Maccan cede solo nel finale

Il ritrovato derby del futsal pordenonese finisce con una meritata imposizione del Pordenone, ma con un risultato fin troppo bugiardo. I neroverdi trionfano 8-3 sul Maccan Prata, al termine di un incontro apertissimo fino a 4’ dalla fine. A decidere, in particolare, gli episodi, che gli uomini di Asquini hanno sfruttato con il cinismo della grande squadra, di fronte a un Maccan ordinato ma impreciso.

Nonostante le difficoltà di organico e due giocatori – Chavez e Štendler – a mezzo servizio, i gialloneri partono alla grande, rompendo l’equilibrio dopo 8’’ con un’incursione al limite di Štendler su rimessa di Ayose. Il Pordenone, pur tenendo le redini del gioco, fatica a forzare la retroguardia pratese, riuscendo a pervenire al pari solo a 7’58’’ con un tap-in quasi involontario di Finato su una respinta ravvicinata di Azzalin su Koren. Appena 24’’ e Piccirilli la ribalta con un violento sinistro sotto l’incrocio, incanalando il match sui binari favorevoli ai neroverdi.

Non è di questo avviso il Maccan, che prova subito il forcing e trova a 12’31’’ il pari di Štendler su rigore (mani dell’ex Spatafora). Il nuovo sorpasso di Grigolon a 12’50’’, con una zampata dal limite potrebbe suonare da doccia fredda, ma ancora una volta i gialloneri non demordono, riemergendo a 13’37’’ grazie a un destro dalla distanza di Chavez. Addirittura lo stesso pivot avrebbe l’occasione del controsorpasso su tiro libero a 14’16’’, ma la mira è imprecisa e la sfera a lato. L’equilibrio perdura fino agli spogliatoi, per quanto minato da uno svarione dell’arbitro Briguglio, che a 15’33’’ vede in area un fallo di Owen su Piccirilli che i replay mostrano invece essere nettamente al di fuori di essa: super Azzalin, ad ogni modo, è bravo a rendere giustizia sullo stesso numero 20 neroverde.

La ripresa riecheggia i fantasmi di Manzano. Anche in questo caso il Maccan non riesce a sbloccarsi, chiudendo il parziale con zero reti all’attivo; ma la prestazione è di tutt’altra caratura, al punto che le cinque reti incassate risultano indubbiamente eccessive e, statistiche alla mano, il quadro delle conclusioni è addirittura favorevole agli uomini di Sbisà. Dopo un inizio in forcing, i gialloneri finiscono trafitti a 8’23’’ da una girata al limite di Finato. Poi, a 10’24’’, un rosso all’ex Spatafora non viene capitalizzato a dovere, col Pordenone bravo a chiudersi. Il culmine della negatività lo si raggiunge a 12’00’’, quando Vascello si supera respingendo un tiro libero ben angolato di Štendler.

Sornione, il Pordenone riesce a quel punto ad aggiogare definitivamente il match. A 12’49’’ Finato capitalizza il primo di due tiri liberi assegnati, bissato da Koren a 16’19’’ (secondo giallo ad Ayose nell’occasione). Piccirilli a 18’32’’ con una botta sotto l’incrocio e Barzan a 19’31’’ (palo e carambola sfortunata su Azzalin) calano un sipario fin troppo pesante. Col Cornedo, fra infortuni e squalifiche, occorrerà cercare un’altra impresa, sperando che almeno per una volta anche la fortuna giochi a favore.

Di seguito il tabellino e la cronaca dettagliata.

MACCAN PRATA 3
PORDENONE 8
MACCAN PRATA Azzalin e Marchesin (portieri), Zocchi, Zecchinello, Karabina, Dedej, Owen, Chavez, Štendler, Ayose, Cocchetto, Camilla. All. Sbisà.
PORDENONE Vascello e Casula (portieri), Galai, Tosoni, Koren, Barzan, Milanese, Finato, Grigolon, Spatafora, Cigana, Piccirilli. All. Asquini.
Arbitri Cacciola di Treviso e Briguglio di Brescia; cronometrista Battista di Gradisa d’Isonzo.
Marcatori A 00’08’’ e a 12’31’’ su rigore Štendler, a 07’58’’ Finato, a 08’22’’ Piccirilli, a 12’50’’ Grigolon, a 13’37’’ Chavez; nella ripresa, a 08’23’’ e a 12’49’ su tiro libero Finato, a 16’19’’ Koren su tiro libero, a 18’32’’ Piccirilli, a 19’31’’ Barzan.
Note Azzalin para un rigore a Piccirilli a 15’34’’. Espulsi Spatafora a 30’24’’ e Ayose a 36’18’’, entrambi per somma di ammonizioni. Ammoniti Grigolon, Owen, Štendler, Milanese, Fadelli (accompagnatore Maccan), Finato, Cocchetto. Tiri liberi 0/2 e 2/2.

Primo tempo:
00’01’’ Partiti!
00’08’’ VANTAGGIO MACCAN! Sinistro di Štendler improvviso su rimessa di Ayose: palla sotto l’incrocio e 1-0!
04’45’’ Grandissimo intervento di Azzalin su una girata ravvicinata in area di Grigolon.
07’46’’ Sassata rasoterra di Koren dalla distanza, superlativa la spaccata di Azzalin.
07’58’’ PAREGGIO! Tap-in quasi involontario di Finato, che si ritrova addosso una respinta ravvicinata di Azzalin su Koren: 1-1…
08’22’’ RIBALTATA! Conclusione imparabile di Piccirilli dalla trequarti: incrocio interno e 1-2…
09’06’’ Sinistro di Štendler dal limite: Tosoni spazza a Vascello battuto.
09’58’’ Štendler dalla trequarti centrale: rasoterra bloccato in tuffo da Vascello.
12’29’’ DI NUOVO IN PARITÀ! Mani di Spatafora in area: rigore. Va Štendler, ed è 2-2!
12’50’’ ANCORA PORDENONE! Contropiede micidiale, con Grigolon che dal limite la piazza sotto l’incrocio: 2-3…
13’37’’ ANCORA PARI! Palla che esce dalla difesa neroverde, piomba Chavez, che dalla distanza fulmina in destro Vascello.
14’16’’ Sesto fallo Pordenone: tiro libero di Chavez, ma la palla è a lato.
14’38’’ Punizione di Spatafora: Azzalin chiude a terra, deviando in corner anche la respinta di Barzan.
15’33’’ Fallo di Owen su Piccirilli nettamente fuori area, dentro per l’arbitro Briguglio, che assegna il penalty: super Azzalin sventa però la battuta dello stesso numero 20!
19’19’’ Traversa alta di Finato, ma sfiora Azzalin.
19’50’’ Altro legno neroverde: palo di Piccirilli con un rasoterra dalla trequarti ad Azzalin immobile.
20’00’’ FINE PRIMO TEMPO! Un ottimo Maccan tiene testa e risponde colpo su colpo al Pordenone. Derby spettacolare come da pronostico: ora un’altra ripresa di fuoco!

Secondo tempo:
00’01’’ Ripartiti!
04’09’’ Gran destro di Chavez dalla distanza: sfera che sibila di un niente a lato dell’incrocio.
06’17’’ Contrasto dubbio fra Piccirilli e Cocchetto al limite dell’area: il numero 20 perde pure la scarpa, ma per il direttore di gara Briguglio non c’è fallo.
07’03’’ Sinistro di Piccirilli dal limite sinistro, provvidenziale la smanacciata di Azzalin.
08’06’’ Altro tentativo di Koren da centrocampo, altro volo di Azzalin con la punta delle dita.
08’23’’ POKER PORDENONE! Girata al limite centrale di Finato: rasoterra a fil di palo e 3-4…
08’33’’ Punizione di Štendler: palla sotto l’incrocio, dove c’è la testa di Tosoni, che, colpito in faccia, resta a terra qualche secondo.
10’03’’ Miracolo d’istinto di Vascello su Owen sottoporta.
10’24’’ Secondo giallo a Spatafora: neroverdi in quattro per due minuti.
11’24’’ Siluro di Štendler alto di poco sopra la traversa.
11’51’’ Ancora lo sloveno in rasoterra: palla a lato di un soffio.
12’00’’ Carica di Finato su Azzalin: palla in rete, ma è fallo e tiro libero per i gialloneri; dal dischetto, però, Štendler si fa ipnotizzare da Vascello.
12’26’’ Botta di Koren dalla trequarti e volo spettacolare di Azzalin ad alzare sopra la traversa.
12’49’’ ANCORA PORDENONE! Mani di Camilla in area neroverde: netto o meno, è tiro libero. E Finato lo trasforma con un palo-gol di potenza.
15’16’’ Traversa di Camilla a due passi dalla porta!
16’19’’ SESTO GOL NEROVERDE! Sgambetto di Ayose su Grigolon: altro tiro libero, altra trasformazione, stavolta di Koren.
18’32’’ SETTIMO CENTRO PORDENONE! Destro violento di Piccirilli dalla trequarti: è il 3-7…
19’31’’ OTTAVO GOL! Conclusione sul palo di Barzan e carambola sulla nuca di Azzalin, per il 3-8…
20’00’’ SIRENA! Triplice fischio sul derby: una gara equilibrata finisce con i connotati di una disfatta. Risultato bugiardo, per quanto i meriti del Pordenone siano indiscutibili. Ora testa al Cornedo, per martedì.

Finalmente il derby: PalaPrata pronto per Maccan-Pordenone
Under-19, debutto no: il Manzano passa 4-1

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.