Derby amaro: il Pordenone vince con merito

Sconfitta senza appello per il Maccan Prata, che al cospetto del Pordenone si arrende senza colpo ferire. Una gara decisa nei primi 20’ dagli episodi, ai quali però i gialloneri non hanno saputo rispondere. La formazione neroverde vince con merito e lo fa con un perentorio 5-0, prendendosi in solitaria la vetta del girone.

Maccan subito sotto. A 2’33’’ Ziberi batte una punizione dalla trequarti, superando la barriera e trovando un’opposizione non perfetta di Boin, che forse non la vede partire. Giocano quindi di rimessa i neroverdi, che annullano agevolmente quasi ogni offensiva del team di Sbisà. E quando non ci pensa la difesa, è Vascello a fare buona guardia, come a 14’32’’ su una pregevole offensiva di Štendler. Un minuto dopo, precisamente a 15’36’’, arriva il raddoppio, ancora una volta su punizione: imparabile la botta di Finato dal limite.

Di lì in poi tutto va storto. A 16’31’’ una palla persa nella trequarti avversaria innesca la ripartenza del Pordenone, che perviene al tris con l’ex Grigolon. Nel frattempo non arriva invece il sesto fallo neroverde, che pure ne aveva accumulati già cinque entro i primi 10’, né arriva, a 18’40’’, il gol che potrebbe riaprirla sull’ennesimo affondo di Štendler (bravo ancora Vascello, con Davide Zecchinello che poi spreca il tap-in). Ci si aspetterebbe una ripresa di tutt’altro tenore, invece a colpire ancora è il Pordenone con un fortunatissimo Grigolon, propiziato da tutti i rimpalli possibili (2’05’’). È quindi Klinc, a 05’54’’, a fare conto tondo con un precisissimo diagonale dalla sinistra: 5-0 e gara definitivamente in ghiaccio. Il resto è davvero poca cosa, con la ciliegina sulla torta del secondo giallo a Quinellato a 16’’ dalla sirena per un fallo commesso in realtà da Ouddach. Ancora una volta, azzerare e ripartire: il campionato è lungo.

Di seguito il tabellino e la cronaca dettagliata.

PORDENONE 5
MACCAN PRATA 0
PORDENONE Vascello e Casula (portieri), Colledan, Grželj, Bortolin, Ziberi, Milanese, Finato, Grigolon, Zoccolan, Vindiš, Klinc. All. Hrvatin.
MACCAN PRATA Boin e Azzalin (portieri), Ouddach, Guandeline, Simone Zecchinello, Simone Azzalin, Quinellato, Buriola, Štendler, Spatafora, Contin, Davide Zecchinello. All. Sbisà.
Arbitri Aufieri e La Sorsa di Milano; cronometrista Roman Zotta di Maniago.
Marcatori A 02’33’’ Ziberi, a 15’36’’ Finato, a 16’31’’ Grigolon; nella ripresa, a 02’05’’ Grigolon, a 05’54’’ Klinc.
Note Espulso Quinellato a 19’44’’ per somma di ammonizioni. Ammoniti Štendler, Ziberi, Davide Zecchinello, Zoccolan. Tiri liberi 0/0.

Primo tempo:
00’01’’ Partiti!
02’33’’ VANTAGGIO PORDENONE! Punizione di Ziberi: la palla passa oltre la barriera e inganna Boin, che non riesce ad opporsi adeguatamente: 1-0…
05’34’’ Rasoterra sulla corsa di Vindis dalla trequarti: superlativa la risposta di piede di Boin, che devia in corner.
06’29’’ Secondo tocco di Vascello nell’azione e punizione dal limite per i gialloneri: sulla battuta, Grzelj risolve di esperienza, occasione sciupata malamente.
08’17’’ Punizione insidiosissima di Ziberi: Boin risolve d’istinto; sugli sviluppi del corner che segue, ci prova Vindis, ma ancora l’estremo giallonero è reattivo, liberando a due mani.
14’32’’ Gran palla recuperata da Štendler a centrocampo: lo sloveno si invola verso Vascello, che però si supera con un intervento spettacolare.
15’36’’ RADDOPPIO PORDENONE! Punizione dal limite di Finato, botta imparabile che vale il 2-0…
16’31’’ ANCORA PORDENONE! Contropiede perfetto dei neroverdi: il 3-0 lo finalizza Grigolon…
18’40’’ Affondo di Štendler sulla sinistra, Vascello è bravissimo ad opporsi, poi Davide Zecchinello perde l’attimo e manda fuori.
19’24’’ Buriola da posizione defilata, respinge ancora Vascello.
20’00’’ FINE PRIMO TEMPO! 20’ da dimenticare per i gialloneri, che faticano a costruire e subiscono le reti di Ziberi, Finato e Grigolon. Un intervallo per azzerare tutto e ripartire.

Secondo tempo:
00’01’’ Ripartiti!
02’05’’ POKER NEROVERDE! Grigolon vince tutti i rimpalli, prima su Ouddach e poi su Boin, depositando infine in rete: Pordenone pure fortunato, 4-0…
04’10’’ Punizione dal limite di Milanese: palo esterno.
05’44’’ Ouddach per Buriola: destro potente, sventa tutto Vascello in uscita.
05’54’’ ANCORA PORDENONE! Palla persa sulla trequarti destra e diagonale precisissimo di Klinc, palo-gol e 5-0…
06’44’’ Volo di Boin a salvare la porta giallonera su una conclusione da fuori di Grželj.
10’21’’ Errore a porta vuota di Quinellato, dopo un tentativo sporcato di Guandeline.
11’01’’ Destro dal limite di Bortolin: conclusione potente, ben deviata in corner da Boin.
19’11’’ Sventola di Ouddach alzata in corner da Vascello.
20’00’’ SIRENA! Derby da dimenticare: il Pordenone si impone meritatamente con un netto 5-0. Ora l’imperativo è ripartire: il campionato è lungo.

Tempo di derby: domani Pordenone-Maccan
Mercato, in uscita Ouddach e Quinellato

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.