Espugnato il PalaFlora: Maccan ai sedicesimi di Coppa

Pordenone Coppa Italia

Ci sarà anche il Maccan Prata nei sedicesimi di Coppa Italia di serie B. Per la prima volta nella sua storia. Senza strafare, ma con cinismo e attenzione, gli uomini di Salfa superano 3-2 in rimonta il Pordenone, assicurandosi il successo finale nel triangolare del primo turno. Domani il sorteggio stabilirà quale sarà l’avversaria, comunque nell’ambito del girone B di campionato; intanto in casa Maccan ci si gode il secondo derby consecutivo vinto, terzo se si considera l’under-19. Molti i segnali positivi, a cominciare dagli esordi in prima squadra dell’opitergino Zanchetta, lo scorso anno al Gorgo, e del giovane portiere Verdicchio: assieme a lui, dall’under-19, anche il capitano Dindo, oltre ai “double-faceBortolin e Moras.

Gialloneri col freno a mano tirato nella prima frazione. Il vantaggio del Pordenone è precoce e arriva a 1’51” con Grzelj: sua la conclusione dal limite che spezza un equilibrio che, sul piano del gioco, fa presto a estendersi nuovamente. Neroverdi e Maccan giocano a viso aperto, con diverse occasioni per parte, ma solo a 18’44” la gara torna in parità, grazie ad un tocco dal limite di Della Bianca su corner di Bortolin.

La rete sigilla la prima frazione, il cui copione resta pressoché invariato nella ripresa. Anche qui, tuttavia, è il Pordenone a cominciare in forcing e a riportarsi avanti nel parziale. A 6’55” il 2-1, con una botta da fuori di Kamencic. Salfa allora osa. Entra Vulikic come portiere di movimento e i neroverdi prendono a chiudersi. Quindi, a 13’35”, l’equilibrio è ritrovato, ancora con una zampata di Della Bianca, ancora su assist di Bortolin. Il tecnico pratese poi rischia, tenendo in campo il portiere di movimento; ma la mossa è utile a “gigioneggiare”, a far scorrere i minuti in possesso, col Pordenone attento a non scoprirsi. L’omologo avversario, Asquini, l’estremo volante se lo gioca solo negli ultimi 4′, senza sortire effetto. Anzi, l’unica conseguenza è il gol del definitivo 2-3, a 11” dal termine, su una palla persa dai neroverdi in difesa: freddo Štendler a spedire la sfera sotto l’incrocio, anticipando il verdetto della sirena.

Di seguito il tabellino e la cronaca dettagliata.

MARTINEL PORDENONE 2
MACCAN PRATA 3
MARTINEL PORDENONE Vascello e Fanigliulo (portieri), Zuliani, Grželj, Tudorache, Fabbro, Barzan, Kamenčic, Milanese, Finato, Grigolon, Kapun. All. Asquini.
MACCAN PRATA Verdicchio e Marchesin (portieri), Poser, Zanchetta, Della Bianca, Vulikic, Buriola, Štendler, Dindo, Spatafora, Bortolin, Moras. All. Salfa.
Arbitri Pozzobon e Voltarel di Treviso; cronometrista Di Filippo di Treviso.
Marcatori A 1’51” Grželj, a 18’44” Della Bianca; nella ripresa, a 6’55” Kamenčic, a 13’35” Della Bianca, a 19’49” Štendler.
Note Allontanato l’allenatore in seconda del Maccan Prata Piani. Ammoniti Bortolin, Zuliani. Tiri liberi 0/0 e 0/0.

Primo tempo:
0’01” Partiti!
1’06” Botta di Kamencic dalla trequarti, palla in pieno sul secondo palo.
1’51” PORDENONE AVANTI. Grzelj firma il vantaggio con un tiro da fuori sul primo palo. 1-0, e qualificazione ora in mano ai neroverdi…
3’07” Ancora Grzelj, stavolta c’è la respinta di Verdicchio, all’esordio in prima squadra.
4’50” Clamoroso errore di Kamencic in tap-in: il numero 10 spara alto sul secondo palo un rasoterra a tagliare di Finato.
5’56” Kapun ci prova con un rasoterra dalla destra, Verdicchio chiude di piede.
7’45” Primo tiro in porta del Maccan: tentativo da fuori di Moras, centrale su Vascello, che blocca agevolmente.
8’17” Grzelj lungo per Finato, murato in uscita da Verdicchio.
9’12” Rasoterra in contropiede di Finato, puntuale ancora una volta la chiusura di piede di Verdicchio.
11’50” Stendler per Zanchetta, che prova l’infilata sull’uscita di Vascello: l’estremo mura il primo tentativo del numero 4 in maglia Maccan.
17’16” Mezzo pasticcio di Vascello, che su un innocuo cross rasoterra di Bortolin per poco non se la mette dentro da solo: palla bloccata sulla linea.
18’01” Traversone di Stendler dalla sinistra: Poser, sul secondo palo, si divora il pari a porta spalancata.
18’44” PAREGGIO! Corner di Bortolin, Della Bianca sceglie perfettamente il tempo dell’inserimento e incrocia dal limite a fil di palo! 1-1 e Maccan nuovamente – per ora – qualificato!
20’00” PRIMA SIRENA! Duplice fischio al PalaFlora, dove Maccan e Pordenone si contendono la qualificazione alla prima fase ad eliminazione diretta. Gara equilibratissima, 1-1 il parziale, che al momento consegnerebbe il pass ai gialloneri.

Secondo tempo:
0’01” Ripartiti!
1’51” Vascello costretto al tocco su retropassaggio irregolare: Stendler allarga la punizione dal limite per Bortolin, che centra il palo.
3’33” Verdicchio fortunato su un mezzo autogol di Moras: per fortuna la palla gli sbatte addosso.
3’45” Doppio grande intervento dell’estremo pratese su Kamencic; e sul calcio d’angolo che segue, il numero 1 toglie pure dall’incrocio un tentativo di Grzelj.
6’55” RADDOPPIO NEROVERDE… Botta da fuori di Kamencic, Verdicchio non può nulla. Tutto da rifare per il Maccan, di nuovo virtualmente fuori dalla Coppa Italia. 1-2 al PalaFlora…
8’07” Allontanato Piani dalla panchina giallonera.
9’52” Volée di Fabbro dal limite, palla a lato di pochissimo.
13’35” DI NUOVO PARI! Ancora l’accoppiata Bortolin-Della Bianca: d’insistenza, col portiere di movimento (Vulikic), il Maccan riemerge: palla di Bortolin in area per il secondo, puntuale il tap-in sul secondo palo! 2-2!
15’50” Tentativo di Bortolin, Vascello rimedia in due tempi con qualche patema.
19’49” RIBALTATA! Errore del Pordenone, che perde palla con Zuliani, portiere di movimento in avanti: Stendler è in agguato al limite, il 2-3 sotto l’incrocio è un gioco da ragazzi!
20’00” TRIPLICE FISCHIO! Un Maccan cinico, pur senza strafare, si assicura il pass per i primi sedicesimi di Coppa Italia di serie B della sua storia. 2-3 il finale al PalaFlora, archiviata la débâcle interna di campionato con la Fenice!

,
Altro giro, altro derby: domani il terzo turno di Coppa Italia
Si chiude l’avventura in giallonero di João Teixeira

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.