Imolese troppo forte, ma il Maccan non demerita

Il Maccan non demerita

Nulla da fare per il Maccan Prata, di fronte alla capolista Imolese. Il quintetto pratese incamera un ko contenuto (2-4), preventivabile alla vigilia, ma che pure lascia l’amaro in bocca per le occasioni sciupate, complice, oltre all’innegabile maggior classe della corazzata bolognese, una certa dose di sfortuna.

Gli uomini di Salfa cominciano forse un po’ troppo timidi, come usando reverenza nei confronti della quotata avversaria. È così che nei primi 10’ Aziz e compagni subiscono a lungo le giocate dei rossoblù, pur limitandone caparbiamente i tiri. Match che si sblocca a 3’59’’: bravo e sfortunato Verdicchio, che devia sul palo con la punta delle dita una conclusione da fuori di Castagna, vedendosela poi carambolare incolpevolmente addosso. Il Maccan ha l’occasione del pari a 4’16’’, ma Vulikic manca di lucidità. Seguono un paio di chiusure di Verdicchio, seguite, a 7’02’’ da una secca punizione di Spadoni sotto l’incrocio opposto alla barriera, per il raddoppio. E sempre sugli sviluppi di una punizione, a 9’36’’, arriva il tris degli ospiti: larga la battuta di Tiago, che preferisce appoggiare per il solissimo Castagna.

Solo allora i gialloneri capiscono di dover osare davvero. Le occasioni, pur non fioccando, si ripetono, ma il cinismo latita e Paciaroni è invalicabile. O almeno lo è fino a 15’57’’, quando sugli sviluppi di una palla recuperata da Štendler Spatafora insacca a tu per tu il centro che ridà fiducia. Nessuna coda nei primi 20’, che scorrono comunque alla pari fino alla sirena. Nei secondi l’entusiasmo è però presto stroncato da Tiago con un diagonale in solitudine dalla sinistra. Ci vogliono minuti perché il Maccan riprenda a crederci, e dopo un’altra serie di occasioni gettate al vento solo a 10’59’’ Koren riesce a sfondare il muro ospite con un chirurgico palo-gol radente il parquet dalla trequarti destra.

Da allora l’Imolese non si vede praticamente più. Gli uomini di Salfa pressano e a 5’ dal termine, col portiere di movimento, di fatto costringono ininterrottamente la capolista a chiudersi. Pressing e possesso, tuttavia, sono sterili e l’avversaria incredibilmente solida. I minuti scorrono di fatto senza conclusioni fino all’ultimo, quando prima Štendler sfiora la porta da fuori (19’22’’) e poi Koren fa vibrare la traversa di Paciaroni (19’40’’): è l’epilogo, emblematico, dell’incontro.

Di seguito il tabellino e la cronaca dettagliata.
MACCAN PRATA 2
IMOLESE 4
MACCAN PRATA Verdicchio e Marchesin (portieri), Poser, Della Bianca, Koren, Vulikic, Buriola, Aziz, Štendler, Spatafora, Bortolin, Moras. All. Salfa.
IMOLESE Paciaroni e Rissato (portieri), Spadoni, Gabriel, Tiago, Castagna, Vignoli, Baroni, Bueno, Micheletto, Radesco, Liberti. All. Carobbi.
Arbitri Tafuro di Brindisi e Pezzuto di Lecce; cronometrista Scarpelli di Padova.
Marcatori A 3’59’’ autogol di Verdicchio, a 7’02’’ Spadoni, a 9’36’’ Castagna, a 15’57’’ Spatafora; nella ripresa, a 1’02’’ Tiago, a 10’59’’ Koren.
Note Ammonito Štendler.

Primo tempo:
0’01’’ Partiti!
1’47’’ Botta di Štendler dalla distanza, palla alta.
3’02’’ Girata di Castagna al limite, leggera deviazione difensiva in corner.
3’59’’ IMOLESE AVANTI. Sfortunata autorete di Verdicchio, che si distende alla grande su una conclusione da fuori di Castagna, deviando la sfera sul palo; sfera che poi gli rimbalza addosso, infilandosi in rete… 0-1…
4’16’’ Occasionissima per Vulikic, chiuso in piena area…
4’38’’ Gabriel a tu per tu con Verdicchio:il numero 12 smorza e Spatafora libera.
5’16’’ Altro tentativo di Castagna, Verdicchio chiude in spaccata.
7’02’’ RADDOPPIO OSPITE. Botta di Spadoni su punizione: palla dritta sotto l’incrocio del secondo palo. 0-2. Coraggio!
8’50’’ Contropiede dell’Imolese: bravo Verdicchio a smanacciare in tuffo un tentativo da fuori di Tiago.
9’36’’ TERZO GOL. Ancora una palla inattiva: stavolta Tiago aggira barriera e portiere, appoggiando al centro per Castagna: tap-in e doppietta, 0-3…
12’29’’ Rasoterra di Micheletto dalla sinistra, Verdicchio allunga il piede.
12’50’’ Grande appoggio di Koren per Spatafora, che al limite ha la porta spalancata ma calcia addosso a Paciaroni. Occasione sciupata…
15’45’’ Corner di Koren, palla che sfila al limite per Štendler: miracolo di Paciaroni sulla battuta del numero 11.
15’57’’ SI SBLOCCA IL MACCAN! Contropiede innestato da una palla recuperata da Štendler, che spiana la via del gol a Spatafora: chirurgica, stavolta, l’infilata del centrale, per l’1-3 che riapre la gara!
16’07’’ Pallone d’oro per Buriola a tu per tu con Paciaroni: il numero 7 si divora l’incredibile.
16’52’’ Riflesso superlativo di Verdicchio su una girata di Castagna.
18’29’’ Piattone di Vulikic sulla corsa, su apertura di Spatafora: Paciaroni rimedia in spaccata.
20’00’’ FINE PRIMO TEMPO. Primi 20’ timidi per il Maccan Prata, che non subisce neanche in maniera esagerata, ma fatica a fare capolino nella metà campo avversaria; e quando lo fa sciupa parecchio. Più speranzosi gli ultimi minuti, che dànno fiducia in vista di una ripresa in cui l’impresa può riuscire…

Secondo tempo:
0’01’’ Ripartiti!
1’02’’ POKER IMOLESE. Palla larga per Tiago, solissimo sulla sinistra, e diagonale rasoterra verso il secondo palo. Si riallarga la forbice: 1-4…
2’10’’ Ancora Tiago si gira fulmineo sulla trequarti, grandissima deviazione in corner di Verdicchio.
3’55’’ Bellissimo triangolo Vulikic-Aziz: al tiro il marocchino, murato da Paciaroni in uscita.
8’02’’ Tentativo di Vulikic su palla recuperata, Paciaroni in corner.
9’06’’ Fuga di Spatafora sulla sinistra e palla al centro per Della Bianca, che, contrastato, alza di un niente di troppo il tap-in.
10’26’’ Botta violenta di Vulikic dalla distanza su un corner all’indietro di Spatafora: superlativo Paciaroni, che blocca anche la successiva conclusione di Buriola.
10’59’’ IL MACCAN È VIVO! Primo centro in giallonero di Koren, con un rasoterra dalla trequarti destra: palla che scheggia il palo interno e si insacca, per il 2-4 a 9’ dal termine…
19’22’’ Staffilata di Štendler dalla trequarti, palla fuori di un soffio…
19’40’’ Traversa di Koren! Incredibile…
20’00’’ TRIPLICE FISCHIO. Nulla da fare per il Maccan, che non ricava lo sperato pareggio nei minuti finali. I gialloneri giocano ad una porta, ma non concludono, se non proprio a ridosso della sirena (traversa di Koren). 2-4 il finale del PalaPrata: sabato prossimo trasferta a Mestre per chiudere il 2018 con le prospettive migliori.

, ,
Arriva l’Imolese: sarà dura, ma il Maccan sogna
Under ok col Città di Mestre: sarà un Natale al 2° posto

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.