Maccan beffato a 5” dalla sirena: coi Canottieri è 4-4

Che beffa al PalaPrata! Sfuma a 5’’ dalla sirena il ritorno al successo del Maccan, fermato allo scadere sul 4-4 dai Canottieri Belluno nel recupero dell’8^ di ritorno. Una gara che i gialloneri interpretano per larghi tratti alla perfezione, con il cinismo giusto in proiezione offensiva e l’accortezza adeguata nella propria trequarti.

L’avvio, in particolare, è dirompente. Calcio d’inizio, palla in avanti e repentino vantaggio di Owen su appoggio di Chavez dopo appena 12’’. È il gol che decide precocemente i primi 20’, che per il resto il Maccan disputa perlopiù chiuso nella propria metà campo a contenere le sfuriate bellunesi. Gli uomini di Sbisà sono però bravissimi a non concedere spazio all’interno della propria area, limitando quindi gli avversari unicamente a conclusioni dalla distanza, su cui Azzalin è sempre attento. Solo a metà frazione Reolon sfiora il pari sottoporta, sparando alle stelle il piattone del più facile dei tap-in, mentre a 19’20’’ Chavez si fa respingere da Del Prete il tiro libero del possibile raddoppio.

Raddoppio che arriva invece ad inizio ripresa, al culmine di un contropiede perfetto: ancora di Owen la zampata decisiva, su assist illuminante di Ayose. Pur continuando a tenere le redini dell’incontro, il Belluno accusa lungamente il colpo, faticando a tornare a riproporsi dopo essersi tanto speso a tessere alla ricerca del pari. Solo a 12’23’’ il quintetto ospite riesce a riemergere con un acuto individuale di Moreno, a segno con un preciso diagonale dalla destra. È la rete che lancia gli uomini di Bortolini (in tribuna per squalifica), la cui carica è tuttavia nuovamente smorzata dal gol di Chavez a 14’49’’, propiziato ancora una volta da Ayose.

Il Belluno allora si gioca il tutto per tutto, alzando Savi a portiere di movimento. Succede di tutto al 17’: Gheno accorcia nuovamente a 16’22’’, quindi Camilla riallarga la forbice a 16’45’’ (altro assist di Ayose), ma ancora Moreno torna a ridurre al minimo il divario. I minuti scorrono e pare ormai fatta. Poi, a 6’’ dal termine, gli ospiti guadagnano una rimessa che vale l’ultimo assalto: sulla battuta irrompe Moreno, che ripristina beffardamente per la sirena finale un equilibrio che in precedenza era durato pochissimo. Finisce 4-4, in altre parole, un match in cui il Maccan ha condotto il parziale per 39’43’’ dei 40’’ di gioco.

Di seguito il tabellino dell’incontro.

MACCAN PRATA 4
CANOTTIERI BELLUNO 4
MACCAN PRATA Azzalin e Marchesin (portieri), Zocchi, Lombardo, Zecchinello, Karabina, Dedej, Owen, Chavez, Štendler, Ayose, Camilla. All. Sbisà.
CANOTTIERI BELLUNO Del Prete e Dalla Libera (portieri), Di Donato, Dall’Ò, Savi, Reolon, Gheno, Dal Farra, Vettorel, Moreno, Bortolini, Belleboni. All. Calvi (squalificato Bortolini).
Arbitri Agosta di Rovigo e Anfaiha di Pinerolo; cronometrista Grossutti di Udine.
Marcatori A 00’12’’ Owen; nella ripresa, a 04’37’’ Owen, a 12’23’’, 16’51’’ e 19’55’’ Moreno, a 14’49’’ Chavez, a 16’22’’ Gheno, a 16’45’’ Camilla.
Note Ammoniti Gheno, Vettorel, Camilla. Tiri liberi 0/1 e 0/0.

Via ai recuperi di marzo: domani Maccan-Canottieri
Under-19, derby amaro al PalaFlora

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.