Sfuma il sogno: Maccan ko nell’ultima garanell’ultima gara di una grande stagione

Il sogno non si concretizza. Serviva prima di tutto vincere contro il Miti, ma così non è stato. Poco conta, in seconda battuta, il successo del Città di Thiene a Cornedo, che ai play-off qualifica i rossoneri, in un quadro in cui solo il 2-2 del Città di Mestre coi Canottieri Belluno gioca a favore dei colori rossoneri. Ma l’amaro in bocca per un’impresa sfumata che avrebbe comunque avuto dell’incredibile non offusca certo la soddisfazione e l’orgoglio per una stagione da incorniciare, chiusa all’ottavo posto, a tre sole lunghezze dal quinto. Una stagione – comunque la si guardi – di successi, coincisa con la prima, storica salvezza sul campo di un club provinciale in serie B, a fare da apripista alla prossima dei record, in cui il Maccan ritroverà il sentitissimo derby col Pordenone.

Maccan ko nell'ultima gara

Per quanto riguarda l’incontro, l’equilibrio di gioco dura per una manciata di minuti, in cui il Maccan raccoglie una traversa con Štendler. Poi a salire in cattedra è il Miti Vicinalis, che apre le danze con Paz (5’49”) e raddoppia con Correa (7’26”). Aziz rimette in carreggiata i gialloneri a 9’39”, ma i minuti seguenti non regalano il gol del pareggio; ed sono anzi i trevigiani a trovare nuovamente la via del gol con Zecchinello (12’04”), complice un Maccan piuttosto svagato. Per gli ospiti arriva addirittura il poker in finale di frazione, ancora con Correa (19’56”). Più contratta la ripresa, con gli uomini di Salfa che paiono presagire i parziali degli altri campi e non premono come vorrebbero. Vidotto allarga la forbice a 7’45”, mentre il Maccan centra un palo con Štendler e sbaglia una doppia occasione con Aziz. Il Miti segna dalla propria metà campo con Delgado mentre Vascello è fuori dai pali come estremo di movimento (16’28”), e solo a 19’54” arriva la zampata finale di Fabbro, a portare a due i centri a tabellino per i giallonero. Il migliore arrivederci, verso una prossima stagione ricca di successi…

Di seguito il tabellino e la cronaca dettagliata dell’incontro.

MACCAN PRATA 2
MITI VICINALIS 6
MACCAN PRATA Vascello e Marchesin (portieri), Poser, Bottega, Fabbro, Vulikic, Buriola, De Bernardo, Aziz, Štendler, Grigolon, Bortolin. All. Salfa.
MITI VICINALIS Silvestrin, Mesa e Mabchor (portieri), Zecchinello, Vidotto, Correa, Delgado, Cescon, Cocchetto, Paz, Stafa, El Abdlaoui. All. Peruzzetto.
Arbitri Krupic di Brescia e La Sorsa di Milano; cronometrista Zucchiatti di Tolmezzo.
Marcatori A 5’49” Paz, a 7’26” e 19’56” Correa, a 9’39” Aziz, a 12’04” Zecchinello; nella ripresa, a 7’45” Vidotto, a 16’28” Delgado, a 19’56” Fabbro.
Note Ammoniti Grigolon, Delgado, Cescon. Tiri liberi 0/0 e 0/0.

PRIMO TEMPO:
0’01” Partiti!
1’57” Grigolon ruba palla a centrocampo e serve sul limite sinistro Stendler: rasoterra sull’esterno della rete, solo l’illusione del gol.
3’44” Traversa di Stendler in contropiede! Numero 11 contrastato, ma ugualmente in grado di piazzare la sfera sulla parte bassa del legno, con la difesa che poi libera…
4’40” Rasoterra dal limite di Paz: palla fuori a porta spalancata, pericolo…
4’57” Filtrante di Poser per Bortolin, il giovane prova la zampata sull’uscita di Silvestrin, ma la conclusione è a lato.
5’49” Miti avanti… Tap-in sottomisura di Paz. Gara in salita, ma tutta ancora da giocare… Forza ragazzi!
7’26” Gran triangolo del Miti: Cescon serve sul fondo Delgado, che mette in mezzo per il tap-in facile facile di Correa. 0-2: serve una reazione, avanti ragazzi!
8’13” Traversone di Aziz dalla sinistra, Silvestrin è bravo a fermare la conclusione di Stendler.
8’31” Stendler da fuori: altro legno, stavolta è palo esterno. Gialloneri vivissimi, forza!
9’03” Ancora Stendler, dalla sinistra, con palla sul primo palo: Silvestrin si rifugia in corner.
9’39” DISTANZE DIMEZZATE! Punizione di Bottega, la barriera smorza la conclusione, ma Aziz è lì e la piazza! 1-2! Avanti così!
9’52” Palo di Cescon in contropiede, a Vascello battuto. Pericolo scampato…
11’17” Azione in velocità del Miti, alto, fortunatamente, il tiro di Paz a coronamento. Troppi palloni persi dal Maccan in questa fase dell’incontro.
12’04” Altra disattenzione: Zecchinello liberissimo al limite, un gioco da ragazzi, per lui, il rasoterra dell’1-3. Dài, ragazzi!
14’49” Gran diagonale di Buriola dalla sinistra: palla a mezz’altezza, miracolo di Silvestrin, che sfiora quel tanto che basta.
15’56” Correa prova ad emulare Buriola, senza miglior fortuna: vola a deviare Vascello.
17’34” Doppia parata di Vascello: la prima su punizione rasoterra di Correa, la seconda – un mezzo miracolo – sulla successiva irruzione di Delgado.
19’56” Fa quello che vuole il Miti: cavalcata di Correa, dài-e-vai con Paz e ancora Correa infila pressoché indisturbato sul secondo palo il pallone dell’1-4…
20’00” Fine primo tempo al PalaPrata. Match equilibrato per i primi 5′, poi il Maccan si eclissa e, salvo qualche breve parentesi, a fare la partita è il Miti Vicinalis. Occorrerà tutta un’altra partita, nella ripresa, per continuare a sperare.

SECONDO TEMPO:
0’01” Si riparte! Forza ragazzi!
0’44” Sinistro di Grigolon sull’esterno della rete.
2’21” Correa dal limite, Vascello chiude di piede; dal corner che segue, altro miracolo dell’estremo in spaccata su Zecchinello.
4’44” Ancora Correa, ma da più lontano: Vascello devia in tuffo.
7’45” Palla persa sulla trequarti, ne approfitta subito il Miti: dal limite, sinistro chirurgico di Vidotto sotto l’incrocio. 1-5, mentre anche dagli altri campi i risultati pendono a sfavore dei gialloneri.
10’49” Bravo Stendler a rubare palla al limite a Paz, ma la conclusione a porta spalancata è alle stelle.
11’38” Stendler dalla trequarti sinistra: palla ancora sulla parte bassa della traversa, ma ancora una volta rimbalza in campo. Quando ci si mette anche la sfortuna…
12’41” Contropiede di Stendler: il numero 11 cavalca verso la porta e serve Vulikic, portiere di movimento, sul secondo palo, per un tap-in che il numero 7 deposita incredibilmente sul fondo.
14’31” Doppio intervento di Silvestrin su Aziz in piena area. La palla non vuole entrare…
16’28” Sesto gol del Miti, a segno con una palombella dalla distanza di Delgado, con Vascello a centrocampo come portiere di movimento…
19’54” GOL DELLA BANDIERA! Chiude sul 2-6 il Maccan: finalmente entra almeno una volta anche in questa ripresa. A metterla dentro è Fabbro, sugli sviluppi di un’azione innescata palla al piede da Vascello…
20’00” FULL TIME al PalaPrata! Il sogno non si concretizza. Serviva prima di tutto vincere contro il Miti, ma così non è stato. Resta, come arrivederci alla prossima stagione, il gol finale di Fabbro, a coronamento di una stagione comunque da incorniciare e nella speranza che possa aprire la strada ad una prossima ricca di successi…

,
Volata play-off, parla Vascello: «Venite a sostenerci»
L’arrivederci del presidente: «Grazie Prata, lavoriamo per il futuro»

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.