Under-19 al via: domenica l’attesissimo esordio

Finalmente pronti a partire. Dopo una lunghissima attesa, scandita da continui annunci e rinvii, al punto di metterne in dubbio la disputa stessa, il campionato under-19 scatterà domenica con la prima giornata di gare.

Sarà un campionato breve ma intenso, il che è già un traguardo importante visti i difficili tempi correnti. Solo sei le squadre incluse nel girone G: alle poker friulano composto da Maccan Prata, Pordenone, Udine City e Manzano Brn si aggiungeranno le veneziane Bissuola e Marco Polo. Le gare saranno di andata e ritorno e andranno ad esaurirsi il 25 aprile; nella settimana pasquale si giocherà eccezionalmente il venerdì santo.

Per i ragazzi di mister Alessandro Donato l’esordio sarà in trasferta, sul parquet del Manzano Brn, la cui prima squadra disputa – o per meglio dire, disputerebbe – la serie C1 friulana. Il 28 febbraio, quindi, il debutto interno al PalaPrata contro il Bissuola. «I ragazzi sono entusiasti – attacca il tecnico –, finalmente riusciamo a partire. Sono sicuro che i sacrifici fatti fino ad oggi verranno ripagati per una soddisfazione maggiore. I ragazzi stanno bene e, visto che in tanti provengono dal calcio a 11, in questa lunga preparazione abbiamo cercato di far capire loro che il calcio a 5 è un sport completamente diverso: gesti, movimenti e aspetti su cui lavorare non mancano. Abbiamo lavorato sul fisico, sulla tattica, ma anche sul regolamento».

Quindi due parole sul girone ristretto e le avversarie. «Girone piccolo, ma intenso – osserva il mister –. Le due squadre venete sono sulla carta quelle più preparate, soprattutto il Bissuola. Delle friulane conosco bene gli allenatori, tutti persone estremamente preparate e competenti. Le squadre che alla fine hanno deciso di non iscriversi? Quando non riesci a partecipare è sempre un peccato per il movimento, ma bisogna capire le motivazioni: non è un periodo semplice dal punto di vista umano e burocrazia e spese non mancano». Tutte le squadre, infatti, saranno tenute a rispettare lo stesso protocollo delle prime squadre, che prevede in particolare i tamponi settimanali: i giovani gialloneri li effettueranno ogni venerdì dopo l’allenamento.

Novità degli ultimi giorni, all’under-19 pratese si sono aggregati tre giocatori provenienti dai pari età del Maniago, che ha optato per la non iscrizione. Si tratta di Edoardo Marotta (’00), Aloe Kemi Dassiè (’03) e Simone Verona (’02). Tutto pronto, insomma, per il futsal dei giovani: un passo verso il futuro, in un periodo in cui si fa ancora fatica a intravederlo…

Maccan dai due volti: l’Udine City dilaga nella ripresa
Finalmente il derby: PalaPrata pronto per Maccan-Pordenone

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.