Sette giorni al debutto: il punto con mister Sbisà

A sette giorni dal debutto ufficiale sul parquet di Cornedo, fissato per le 15 di sabato 9 ottobre, ci siamo chiesti quale campionato attenda il Maccan Prata in questa stagione 2021/2022. Abbiamo pertanto interrogato in merito la più autorevole delle voci giallonere, mister Marco Sbisà, con cui abbiamo fatto il punto della situazione.

Mister Sbisà, è cambiato il girone, siamo passati dal B al C: come lo valuti in generale?
«Il campionato quest’anno ha indubbiamente un livello molto più alto. Non ci sono più le corazzate dell’anno scorso, vale a dire due squadre con un roster inarrivabile come Hellas Verona e Carrè/Chiuppano, assieme a una terza, lo Sporting Altamarca, che si è dimostrata più squadra e ha vinto il campionato; tre squadre alle spalle delle quali, però, c’era uno stacco netto sulle altre. Quest’anno il livello è molto più alto in generale, perché ci sono un sacco di squadre che hanno fatto una rosa per poter lottare per i primi tre posti.

E quali sono queste squadre?
Di sicuro ci siamo noi. Poi, al momento l’Isola, neopromossa, ha una squadra per vincere il campionato, così come Pordenone e Sedico. Ma anche il Cornedo sicuramente vuole, non dico vincere, ma comunque giocarsela fino alla fine. E pure il Tiemme Grangiorgione, altra matricola, ha allestito una squadra veramente importante, prendendo giocatori come Alemão. Sei squadre in tutto: c’è chi è più completo, chi ha il quintetto più forte, chi dei singoli incredibili, ma tutte possono ugualmente ambire a vincere il campionato. L’anno scorso erano tre…

E alle spalle?
Subito dopo ci sono altre buone squadre, che possono rompere le uova nel paniere a tutte le prime sei. Club come il Miti Vicinalis, che è una squadra che gioca sempre bene; i Canottieri Belluno, con un nucleo storico importante; la Gifema Luparense, squadra con tradizione ed esperienza, con giocatori come Guidolin e il nostro ex Cocchetto; il Padova, che ha preso giocatori di grandissima esperienza come Manzali e Yabre.

Insomma, un campionato tutt’altro che facile. Come approcciarlo?
Per quanto ci riguarda, siamo una di quelle che vuole lottare fino alla fine per vincerlo. Sappiamo che tra l’essere protagonisti e il vincere poi sono i dettagli a far la differenza. Sicuramente saremo protagonisti, poi ci possono essere mille cose che possono indirizzare la stagione verso una direzione o un’altra. Penso ad esempio al Covid: siamo tutti vaccinati e col green pass, ma comunque basta un caso positivo per rischiare di doversi fermare e ritrovarci in difficoltà. Poi ci sono mille altri fattori, però noi ci saremo.

La società si è molto mossa sul mercato, i giocatori ci sono: in altre parole, non ci resta che iniziare
Quest’anno abbiamo una rosa profondissima, prima cosa che ho chiesto alla società, perché l’anno scorso abbiamo fatto un sacco di fatica con gli allenamenti. Una rosa di qualità: e ringrazio la società perché mi ha accontentato in tutto quello che ho chiesto. Abbiamo tre quintetti, e sono contento della squadra che alleno. Abbiamo fatto un buon precampionato, con delle buone amichevoli. Magari un po’ di difficoltà all’inizio, ma ora le gambe cominciano ad andare e vogliamo recitare un ruolo da assoluti protagonisti: e sono convinto che abbiamo la rosa per poterlo fare.

Si alza il sipario: ecco il Maccan Prata 2021/2022
Giovanili, ecco i calendari di under-15 e under-19

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.