Genovese “last minute”. Finisce 4 a 4 sul parquet di Cornedo

Contro il Futsal Cornedo finice 4 a 4. Il cinismo veneto del primo tempo e 7 legni frenano la corsa giallonera

A Cornedo la gara parte con ritmi altissimi sin dalle prime battute, con lo spettacolo del campo accompagnato da quello sugli spalti, dove le due tifoserie gemellate sostengono i ragazzi, con entusiasmo, rispetto e sportività.

Passano appena 120” e Gastaldello la apre. Il vantaggio locale dura un battito di ciglia, con Gabriel a centrare il palo dopo pochi secondi e in rapida successione insacca il pareggio al 3’, superando la marcatura con un pregevole tunnel e botta secca per l’1 a 1. Le squadre giocano a viso aperto, con occasioni su entrambi i lati, fino al minuto numero 8, quando Cornedo ritrova il vantaggio grazie a Gastaldello, ancora lui, che si invola sulla sinistra, siglando il 2 a 1, dopo aver saltato Boin.

La risposta Maccan non si fa attendere, e al 9’ Biancato centra la traversa. Gialloneri che premono, ma la botta di Lari viene neutralizzata da Petkovic a metà della prima frazione. I vicentini si difendono con ordine e solidità contro le sfuriate di Eric e compagni che premono moltissimo, ma trovano nell’estremo difensore rossoblu un puntuale e attento avversario. Così la squadra di Ranieri trova un uno-due mortifero. Al 16’ Dujo Maric e al 17’ Gonnella mettono la freccia alla squadra di casa, che si porta in un lampo sul 4 a 1. 

Nel momento di maggior difficoltà esce però il carattere di Zecchinello e soci, che accorciano prima della pausa lunga, andando al riposo sul 4 a 3. In questo frangente Lari è bravo a mettere il tacco su un invito di Eric (17’), quindi Marcio recupera palla e si invola centralmente, piegando letteralmente le mani a Petkovic, che non può nulla sul bolide del brasiliano.

Primo tempo di un’intensità clamorosa su entrambi i lati del campo, ma ancor di più ci sentiamo di dover omaggiare ancora una volta il contorno in tribuna, degno dello spettacolo in campo.

Al rientro dagli spogliatoi il Maccan Prata C5 riparte con i giri del motore altissimi. Subito due occasioni per Zecchinello e Gabriel, impegnano Petkovic in rapida successione, con il numero 4 di Cornedo che rispedisce al mittente.

E’ un assolo giallonero per lunghi tratti di tutto il secondo tempo, con i veneti che giocano spesso con il portiere in movimento per spezzare il possesso di palla dei ragazzi di Sbisà. L’intensità non cala, si gioca a ritmi forsennati con i gialloneri che premono e creano numerose occasioni da goal, ma la dea bendata sembra avere altri impegni nel pomeriggio, tant’è che Eric, a metà secondo tempo centra ancora una volta il legno. Ci prova anche Imamovic da calcio piazzato, dopo un retro passaggio irregolare per il Futsal Cornedo, ma la botta del Pivot non centra lo specchio della porta.

Quando sembra materializzarsi la beffa, Boin salva il risultato a 5’ dalla fine mettendo una pezza su un pericolosissimo 2 contro 1, e sul capovolgimento di fronte il 10 giallonero mette in mezzo un invito a nozze per Spatafora, che manca l’appuntamento per una manciata di centimetri.

Sono gli ultimi assalti al fortino di Cornedo a riportare il sorriso in casa Maccan, con Sbisà che inserisce Genovese per giocare con il portiere in movimento e dopo un gran giro palla, è ancora una conclusione di Eric che strozza l’urlo giallonero in gola, spegnendosi per l’ennesima volta sul palo. La perseveranza e il carattere dei gialloneri riescono a pagare dividendi anche in una giornata decisamente sfortunata (7 legni totali). A 1’ e 7”  ci pensa “Geno” a trovare la rete che vale il pareggio dopo un azione prolungata e insistita.

Pareggio che mantiene il Maccan Prata C5, ancora unica squadra imbattuta, da solo in testa alla classifica e tra una settimana in via Volta arriverà il Videoton Crema C5, per un match che si preannuncia davvero scoppiettante.

 

Maccan Prata C5

Boin, Martinez, Genovese, Marcio, Gabriel, Eric, Biancato, Spatafora, Imamovic, Zecchinello, Verdicchio, Lari

Futsal Cornedo

Marzotto, Rossi, Petkovic, Cailotto, Tibaldo, Mateus, Fahmi, Zini, Pretto, Gastaldello, Gonnella

Marcatori

P.T. 2’ Gastaldello (C), 3’ Gabriel (M), 8’ Gastaldello (C), 16’ Dujo Maric (C), 17’ Gonnella (C), 17’ Lari (M), 18’ Marcio (M).

S.T. 19’ Genovese (M)

Ammoniti

Biancato (M), Maric (C), Zini (C), Marcio (M)

Arbitri

Sfilio, Fabiano

Crono

Quartaronello

Preview sesta giornata a Cornedo
Genovese: “A Cornedo lavoro di squadra per rimetterla in piedi”

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.