Marco Boin dal clean sheet alla gioia del goal

Marco Boin, è sicuramente uno dei grandi protagonisti delle ultime settimane giallonere. L’estremo difensore classe ’83 di Mister Sbisà, è stato chiamato a sostituire Verdicchio dopo l’infortunio di quest’ultimo, rispondendo presente con un clean sheet nella vittoria per 8 a 0 contro la Videoton Crema, sino alla rete siglata in apertura di secondo tempo contro Aosta Calcio 511.

D – Ciao Marco, dopo il clean sheet di due settimane fa contro la Videoton, nell’ultima giornata ti sei preso anche il lusso di andare a segno… Quarant’anni e non sentirli. Qual è il segreto per restare così al top?

MB – Vorrai dire quarant’anni e sentirne 70!!! Scherzi a parte entrare in questo spogliatoio mi da un tale benessere fisico e mentale che tutte le fatiche spariscono. E poi mi piace stare in mezzo ai giovani. Per me la testa e’ tutto, e il fuoco dall’agonismo lo sento ancora bello vivo.

D – Dopo 9 risultati utili consecutivi arriva la settimana di sosta. Per una squadra così lanciata sarebbe stato meglio continuare a giocare o può essere una buona occasione per rifiatare un pò?

MB – Diciamo che una settimana dove possiamo recuperare forze fisiche e mentali credo non ci vada male. Lavoriamo forte da agosto e qualche acciacco fisico c’è e poi mentalmente restare sempre al top non e’ semplice. Quindi useremo questa settimana per ricaricare le batterie in vista della trasferta di Milano, contro una delle nostre inseguitrici.

D – 8 punti di vantaggio sulle seconde e il titolo di campioni d’inverno già in tasca. Come sta vivendo questo momento la squadra?

MB – Arrivare primi al giro di boa era un obbiettivo di inizio stagione, per poter giocare in casa la semifinale di coppa Italia. Quindi primo obbiettivo raggiunto. Questo porta indubbiamente serenità e ulteriore convinzione in quello che stiamo facendo. Il percorso fatto dalla squadra sino ad ora è stato importante e di livello, ma rimaniamo umili, c’è ancora molta strada da percorrere. Testa e gambe sul pezzo, sempre.

Il 6 a 4 contro Aosta vale il titolo di campione d’inverno
Under 19 in Coppa Italia. Il Mister: “Risultato storico e importantissimo. Che bravi i ragazzi!”

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.