Derby a porte chiuse, Sabalino vuole il riscatto

derby a porte chiuse

Riparte la serie B del Maccan Prata, anche se a porte chiuse. E il pubblico mancherà a partire da sabato, nella gara più sentita, il derby con la Martinel Pordenone. Così ha disposto la Divisione Calcio a 5, in ottemperanza al recente decreto del Governo in relazione all’emergenza Covid-19: un provvedimento che si estenderà fino al primo fine settimana di aprile.

Seggiolini vuoti in una sfida storica, che si ripete per la tredicesima volta, con un bilancio in sostanziale equilibrio: se infatti i precedenti vedono in vantaggio i gialloneri per 6 a 5 – con un solo confronto finito in parità –, il trend degli ultimi incroci parla a favore dei “ramarri”, vittoriosi 8-4 nel match di andata. Per questo, in casa Maccan, si punta ad invertire l’andamento, rilanciando con un successo il proprio campionato. «Ci siamo allenati bene – è la fiducia di mister Andrea Sabalino –, la voglia di riscattarci e di fare il massimo ci sono. Abbiamo lavorato sulla testa e sulle motivazioni: cerchiamo di fare una buona prestazione, perché siamo convinti che da una buona prestazione possa venire fuori un risultato che possa anche dare una svolta al nostro campionato».

Il tecnico, in altre parole, crede nei play-off, che al momento distano cinque punti, con due squadre in mezzo. «Assolutamente dobbiamo crederci – prosegue –: ce li meritiamo come squadra e come atteggiamento, per cui dobbiamo arrivarci». La sosta forzata ha intanto portato buone notizie dall’infermeria: Morassi ha tolto il gesso e ha ripreso alla grande la riabilitazione, anche se il suo impiego non è scontato. Nessuna squalifica, inoltre, a carico dei gialloneri. Le condizioni per fare bene, insomma, ci sono tutte. “Mista” la terna che dirigerà l’incontro: da Ferrara il primo arbitro Matteo Mazzoni, da Caserta il secondo Francesco Sgueglia, triestino il cronometrista Kenan Kreso. Si comincerà come al solito alle 16, ma a Vallenoncello: un dettaglio, quest’ultimo, quasi irrilevante, considerato che gli spalti dovranno essere tristemente vuoti. Garantita, fino a prova contraria, la diretta streaming sul nostro canale YouTube Maccan Prata TV, che ci si aspetta particolarmente affollato.

, , ,
La fortuna assiste l’Arzignano: play-off in bilico
Emergenza Covid-19: tornano in patria gli argentini del Maccan

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Questo sito web utilizza cookies per garantire il corretto funzionamento dei servizi offerti e per migliorare l’esperienza d’uso delle applicazioni on-line; può contenere componenti multimediali di terze parti, i quali possono generare a loro volta cookies sui quali non è possibile avere controllo; per ulteriori informazioni consulta la nostra informativa

Questi contenuti non sono disponibili con i cookies disabilitati.

Queste funzionalità identificate come “%SERVICE_NAME%” sono disabilitate in base alle Tue preferenze; per visualizzarne i contenuti è necessario abilitare i cookie: clicca qui per modificare le Tue preferenze.